Vieri: “Anti-Juve? Non esiste. Ma io farei giocare Dybala”

L’ex attaccante commenta i temi caldi del campionato: “Ronaldo ha sempre fatto tantissimi gol, la squadra deve imparare a metterlo nelle condizioni di segnare. Inter per forza in Champions”

Cristiano Ronaldo “che se lo discutiamo mi alzo e me ne vado”, la Juve “che in Italia non ha avversarie”, il turnover di Ancelotti “che io al momento non avrei fatto” e la sua Inter “che quest’anno deve arrivare in Champions League”. E’ un Christian Vieri a tutto campo quello che a Pressing incontra Pier Luigi Pardo e viene interrogato sui temi caldi del campionato. Bobo è scatenato e, come sul campo, offre spettacolo: “Bisogna lasciar stare CR7 – chiarisce subito l’ex attaccante -. In Italia siamo capaci di criticare anche lui ma il problema non esiste. Ha sempre fatto tantissimi gol. Lui vuole segnare e se avesse avuto fortuna avrebbe già fatto 5 gol in 3 partite. Significa che le occasioni le ha avute, è la palla che non vuole entrare. La Juve deve imparare a metterlo nelle condizioni di poter segnare e lui deve ambientarsi, è solo alla terza partita. Ha avuto molte occasioni, è sempre lì e si vede che è il più forte di tutti: prima o poi la palla entrerà”.