Stai divulgando correttamente?

Se sei un blogger o proprietario di un sito in Italia e stai facendo soldi in qualsiasi modo, o se stai ricevendo prodotti o servizi gratuiti per omaggi, recensioni o simili, dovresti essere preoccupato per questo problema. In breve, assicurati di divulgare correttamente i tuoi post.

I blogger fanno soldi?

Sì, molti blogger fanno soldi. Legittimamente.

Come fanno i blogger a fare soldi?

I blogger di maggior successo usano il loro blog come hub o base di casa online, quindi accumulano molti flussi di reddito da lì.

Un blog come hub è importante per controllare il tuo messaggio e avere un posto dove puoi sempre trovarlo.

I blogger fanno soldi direttamente sui loro blog e indirettamente attraverso opportunità correlate. I moli di reddito provenienti da più flussi si sommano a un grande fiume di reddito.

Quali sono i passaggi per fare soldi sul blog?

Avvia un blog se non lo hai già fatto.
Stabilisci te stesso come autorità creando contenuti eccellenti e utili sul tuo argomento.
Scegli e attua flussi di reddito.
Interagisci con gli altri online per mantenere il tuo blog in primo piano.
Ripeti continuamente i passaggi 2-4 in modo che tu e il tuo blog diventiate la risorsa giusta per il vostro argomento.

Quanto fanno i blogger?

Varia molto. Alcuni blogger guadagnano milioni di dollari all’anno. Altri, come me, guadagnano bene a tempo pieno. Alcuni fanno di meno e alcuni non guadagnano affatto.

Penso che una domanda migliore di “Quanto fanno i blogger?” È “Quanto può fare un blogger?” Nessuna quantità è garantita, e non è facile, ma non c’è praticamente alcun limite. Questo è uno dei motivi per cui amo il blog.

È difficile trovare numeri solidi sui redditi dei blog. Ad esempio, negli Stati Uniti, il Bureau of Labor Statistics blocca blogger nella categoria molto ampia di “scrittori e autori” che ha un reddito medio di 61.240 $ all’anno. Non è una misura accurata poiché ci sono professioni molto diverse incluse in quella categoria. Le informazioni ricavate da piccoli sondaggi e prove aneddotiche possono essere trovate anche online, ma gran parte di esse sono obsolete o prese da campioni di dimensioni minime.

Alcuni blogger pubblicano i loro rapporti sul reddito, ma ancora una volta, è difficile trarre conclusioni generali dal momento che ogni circostanza di ogni blogger è unica. Molti blogger hanno smesso di condividere rapporti sul reddito, come Pinch of Yum, ma uno dei blogger più noti che continua a condividere il suo è Pat Flynn di Smart Passive Income.

Quanto ci vuole per fare soldi sul blog?

Ci vogliono molte ore a settimana per costruire e mantenere un blog di qualità. Ci vogliono anche molti mesi di blog prima di vederne il reddito.

Dico ai nuovi blogger di consentire 3-6 mesi per ottenere un reddito part-time decente e 1-2 anni per ottenere un reddito costante a tempo pieno. Ci sono sempre delle eccezioni, naturalmente, ma dopo essere stati attivi nel mondo dei blog per quasi 14 anni, queste sono medie ragionevoli.

L’idea che puoi iniziare un blog oggi e guadagnare un reddito a tempo pieno in pochi mesi è, per la maggior parte, non realistico. C’è troppo troppo da imparare e troppo da costruire (il tuo sito, la tua libreria di contenuti, la tua presenza sui social media, la tua affidabilità, i rapporti con i lettori, ecc.). Se hai bisogno di soldi subito, la creazione di un blog potrebbe non essere la soluzione migliore.

Ma non scoraggiarti! Ho spremuto il blogging nelle fessure della vita per alcuni anni e ora porta entrate stabili. Se hai un po ‘di tempo, ne vale la pena.

Quali sono i modi in cui i blogger fanno soldi?

Questi sono flussi di reddito. Ci sono 5 principali, con molte possibilità sotto ciascuno:

Pubblicità
Marketing affiliato
Prodotti digitali
Prodotti fisici
Servizi

1. Pubblicità

Le aziende vogliono ottenere il loro prodotto di fronte a potenziali clienti. Potrebbero essere interessati alla pubblicità sul tuo blog se i tuoi lettori sono i loro clienti ideali. Ecco i modi per incorporare la pubblicità nel tuo blog:

Visualizza annunci – Grafica nella barra laterale, nell’intestazione, nel piè di pagina o nei contenuti.
Giveaways & reviews – Le aziende offrono prodotti gratuiti (e si spera che siano compensi monetari) e tu evidenzi quel prodotto sul tuo blog.
Post sponsorizzati o sottoscritti: le aziende ti pagano per scrivere post che li menzionino o il loro prodotto.
Newsletter / sponsorizzazioni video / podcast – Annunci in e-mail o mini spot pubblicitari in video o episodi di podcast.

La pubblicità è facile da iniziare diventando un flusso di reddito popolare per molti blogger. Tuttavia, non è così redditizio come una volta e richiede molto traffico per essere veramente redditizio. Pertanto, non è una mia raccomandazione.


2. Marketing affiliato

In qualità di affiliato di marketing, promuovi i prodotti o il servizio di qualcun altro ai tuoi lettori. Ti colleghi a quel prodotto o servizio utilizzando il tuo link di affiliazione univoco. Quando qualcuno fa clic su quel link e fa un acquisto (o completa l’azione desiderata impostata dalla società), guadagni una commissione. Ci sono migliaia di programmi di affiliazione per aderire. Alcuni partecipo a:

Amazon Associates: pagati quando i lettori acquistano prodotti Amazon tramite i tuoi link.
Genesis – Il tema WordPress che uso e che consiglio.
Bluehost – L’host che raccomando ai nuovi blogger in questo post.
Amazon Influencer Program

3. Prodotti digitali

Molti blogger creano e vendono i propri prodotti digitali. I prodotti digitali sono eccezionali perché non richiedono l’inventario e possono essere distribuiti in modo rapido e semplice. Non ci sono spese generali e a basso rischio. Esempi di blogger di prodotti digitali creano:

Corsi – Insegna agli altri quello che sai e vendilo più e più volte.
Classi o workshop online – Insegnamento, ma in un ambiente dal vivo.
Ebook – L’autoeditoria è molto redditizia per molti.
Contenuti premium: i contenuti che altri devono pagare per l’accesso.
Siti di appartenenza – Un misto di insegnamento e comunità.
Foto – Molti fotografi vendono le loro foto online.
Audio o video – Crea musica, jingle, voice over o video clip.
App, plug-in o temi: ideali per chi ama il codice.

Questo è un altro mio flusso di reddito preferito. Il mio primo prodotto digitale è stato il mio ebook Tell Your Time: come gestire la pianificazione in modo da poter vivere gratis che vende ancora ogni mese. Un altro mio prodotto digitale è il Knowtbook, una forma di contenuti premium.
4. Prodotti fisici

Alcuni blogger vendono prodotti fisici. Qualche esempio:

Libri – Molti blogger sono diventati tradizionalmente autori pubblicati a causa dei loro blog.
Prodotti fatti a mano – Sei un produttore?
Prodotti manifatturieri – Molti blogger trovano un produttore per trasformare la loro idea in realtà.
Arbitraggio al dettaglio: puoi trovare offerte vantaggiose? Girati e vendili con profitto su siti come Amazon.
Conferenze, lezioni o eventi speciali di persona: lo scambio di qualcosa di tangibile (denaro) per un biglietto per un’esperienza di persona.

Un’ondata di blogger ha iniziato a vendere prodotti fisici negli ultimi anni. Può essere redditizio, ma può complicarsi con la produzione, mantenendo l’inventario, la spedizione, i resi, ecc.
5. Servizi

Alcuni blogger usano l’esperienza relativa al loro argomento del blog e vengono pagati quando altri li assumono. I servizi possono essere offerti a livello locale o virtuale (). Esempi:

Parlando – Molti blogger trovano concerti parlanti a seguito delle piattaforme che costruiscono sui loro blog.
Assistenza virtuale – Leggi il mio post Come diventare un assistente virtuale per la mia esperienza e molte idee.
Organizzazione, decorazione, cucina – Alcuni blogger forniscono servizi ai lettori locali.

Offrire un servizio è un ottimo modo per fare soldi velocemente perché i costi di avvio sono bassi, non è richiesto poco o nessun inventario e vieni pagato per un’abilità che già possiedi. Il rovescio della medaglia è, non è scalabile.

Come posso iniziare il mio blog e guadagnare?

Innanzitutto, avvia un blog se non lo hai già fatto. Successivamente, concentrati sulla creazione di una solida libreria di almeno 10-20 post del blog. Assicurarsi che siano utili e sostanziosi. Scopri quali flussi di reddito sono estensioni naturali dei tuoi post. Nel frattempo, costruisci relazioni sui social media, sui gruppi di Facebook e ovunque i tuoi potenziali lettori si incontrino. Non solo promuovere le tue cose, ma essere una parte utile della conversazione. Alla fine, le persone verificheranno cosa hai da offrire.

Posso avviare un blog gratuitamente e guadagnare ancora?

La risposta è si. Tuttavia, vorrei mettere in guardia contro di esso. Il motivo è che, quando si utilizza un servizio gratuito, non si ha il massimo controllo sul proprio blog – il servizio gratuito lo fa. Questo può essere rischioso, soprattutto se ti affidi al tuo blog per guadagnare. Un blog WordPress self-hosted è la mia raccomandazione e può essere avviato a prezzi molto convenienti. Vedi il mio tutorial passo-passo qui.

5 consigli extra per fare soldi sul blog

Usa tutti i flussi di reddito che puoi gestire ragionevolmente. La diversificazione è la chiave.
Il contenuto eccellente è la chiave del successo a lungo termine. Non c’è modo di aggirarlo.
Ogni blogger ha una diversa combinazione di flussi di reddito. Non esiste un modo “giusto” e questa è la sua bellezza. Ci sono infinite possibilità. Trova una combinazione che funzioni per te.
Non essere un clone di un altro blogger. Trova un angolo unico.
I blogger di successo non iniziano un blog solo per fare soldi. Invece, hanno un blog su un argomento di cui si divertono e di cui possono scrivere per anni. Lasciano che il denaro cresca da quell’argomento in modo organico.