Come coltivare e curare le piante di Aloe Vera

Non è solo ua bruciatura. Coltivato in casa, l’aloe vera è in grado di offrire un tocco tropicale al tuo desktop o al tuo giardino come una succulenta alla mano. Tieni felice il tuo amico in vaso con questi consigli per la cura rapida.
Aloe Vera in crescita al chiuso



 

aloe vera

Getty Images

 

Buone notizie per i pollici neri: l’Aloe ha conquistato molti giardinieri casalinghi per la sua robustezza e tolleranza nei confronti degli idoli dimenticati. Per mantenerlo felice, pianta l’aloe in una pentola di terracotta con lo sporco ben drenato. La soluzione migliore è miscelare parti uguali di sabbia e terriccio o acquistare uno speciale mix succulento. Anche la terracotta si asciuga più velocemente rispetto ad altri contenitori in plastica o smaltati.

Rinfrescare il tuo aloe se il peso della pianta provoca il ribaltamento, ma altrimenti non preoccuparti di dargli un sacco di spazio. Questa pianta prospera in condizioni confortevoli.

Metti il ​​tuo aloe in un luogo luminoso e soleggiato. Altrimenti diventerà dormiente e smetterà di crescere. Innaffia la pianta pesantemente una volta ogni due settimane, aspettando che il terreno si secchi completamente. Poiché questa è una specie del deserto, mantenere lo sporco umido farà marcire le radici. Limp o foglie marroni segnalano anche che hai esagerato con l’H20.

Se ti piace, puoi spostare la tua pianta in vaso all’aperto per l’estate, ma non metterla direttamente alla luce diretta del sole. Posizionalo gradualmente in un posto più luminoso ogni pochi giorni per evitare la sovraesposizione.

 

Cosa ti serve:

Piante di Aloe: 3 piante mature di Aloe da JM Bamboo ($ 31, amazon.com)

Terreno speciale: Hoffman Organic Cactus e Succulent Soil Mix ($ 11 per 4 quarti, amazon.com)

Perfect Pots: Goodman e Wife Round Terra Cotta Fioriere da giardino con vassoi individuali ($ 23 per 2, amazon.com)

Growing Aloe Vera Outdoors

aloe vera

Getty Images

Se vivi in un clima caldo tutto l’anno (Zona 10 o superiore sulla Mappa di durezza delle piante USDA), puoi nutrire il tuo aloe all’esterno. Le temperature gelide uccideranno le foglie, ma devi davvero preoccuparti del terreno ghiacciato, poiché questo ucciderà le radici e non cresceranno nuovi germogli.

Quando scegli un posto, cerca un letto ben drenato. Non avrai bisogno di annaffiare il tuo aloe ad eccezione della siccità. Se non ha piovuto in mesi, dargli una bella ammollo e poi lasciare asciugare di nuovo il terreno.

Caring for Aloe Vera

aloe vera

Getty Images

Come bonus, il tuo aloe produrrà un gambo alto di piccoli fiori a forma di campana di volta in volta. Una volta che le fioriture svaniscono, puoi tagliare lo stelo alla base.

Ancora meglio, le piante di aloe producono anche nuove piante più piccole perfette per la propagazione. Se noti uno di questi “bambini”, elimina la sporcizia e separa le radici delle diverse piante, reimpiantando in contenitori separati.

Se vuoi dare piante di aloe agli amici, puoi provare ad avviare le tue piante tagliando alcune foglie. Tagliare a circa 3 pollici dalla punta della foglia; poi metti le estremità tagliate in un contenitore di terriccio. Anche se non tutti ne prenderanno, alcuni germoglieranno nuove piccole foglie alla base. Aspetta che questa nuova pianta cresca di qualche centimetro prima di rinviarla di nuovo.

Harvesting Aloe Vera

aloe vera

Getty Images

Oltre a fornire una bella decorazione, le foglie di aloe contengono un gel trasparente che è un rimedio domestico popolare. Secondo la Mayo Clinic, questa sostanza può abbreviare la guarigione delle ustioni di primo e secondo grado e favorire la guarigione delle ferite. L’applicazione di gel di aloe sulla pelle potrebbe anche aiutare a ridurre l’acne e gli arrossamenti causati da psoriasi da lieve a moderata. Tuttavia, la Mayo Clinic sconsiglia di ingerire l’aloe perché mangiare troppo potrebbe causare danni ai reni.

Con questo in mente, puoi tagliare una foglia di aloe (il più vicino possibile al gambo possibile) quando ne hai bisogno e strofinare la parte succosa su una bruciatura solare o macchia dolente.

Ad alcune persone piace anche usare il succo di aloe vera come balsamo per capelli, struccante o anche gel per sopracciglia. Anche se non c’è alcuna garanzia che funzioni anche su alcuni dei tuoi prodotti preferiti, puoi ottenere più del succo tagliando il picco longitudinalmente e estraendo il contenuto con un cucchiaio. Finché la tua pianta rimane in salute, continuerà a fare di più!