Quando il cliente non paga e trova scuse: ECCO LE SOLUZIONI

1. Discutere tutti i costi e i termini di pagamento prima di iniziare un progetto.

Mettere tutto sul tavolo non solo stabilisce le aspettative di pagamento per il cliente, ma crea anche la fiducia necessaria per un rapporto cliente forte e positivo, ha detto Waldorf. Prima di immergerti in un progetto, assicurati che il cliente sia pienamente consapevole dei costi previsti e assicurati di avere tempo per rispondere a tutte le domande in anticipo.

“Avere questa chiarezza fin dall’inizio aiuterà a rafforzare la fiducia dei clienti e l’impegno a pagare l’intero importo”, ha detto Waldorf. “Se qualcosa cambia durante il percorso, avvisa i tuoi clienti in tempo reale, quindi non ci sono sorprese”.



È inoltre necessario configurare un sistema supportato da una politica o da termini di servizio. Ad esempio, se non si paga entro cinque giorni, si riceve un avvertimento; 10 giorni, ricevi un ritardo; 20 giorni, hai perso il servizio.

2. Fatti pagare in anticipo


Se ritieni che sia troppo rischioso utilizzare un sistema di fatturazione, richiedi il pagamento completo prima di iniziare qualsiasi lavoro.

Alcuni consumatori potrebbero essere cauti nel presentare i pagamenti prima di ricevere un lavoro: è una strada a doppio senso. Per fornire rassicurazioni, incoraggiali a leggere testimonianze o contattare i clienti precedenti.

“Se hai un track record immacolato e ti occupi costantemente dei clienti nel tempo, guadagnerai sempre più diritto a prendere i pagamenti prima del lavoro” “Quando qualcuno mette in discussione la nostra politica, dico loro di chiamare uno qualsiasi dei nostri clienti, ogni giorno, in qualsiasi momento, e chiedere della nostra reputazione e integrità come organizzazione”.

Puoi anche caricare un deposito prima di iniziare qualsiasi lavoro, rifiutando i clienti che non sembrano essere in forma. Questo è spesso evidente fin dall’inizio; se c’è un problema con i pagamenti anticipati, probabilmente ci saranno problemi con le fatture future.

“Se un cliente si rifiuta di pagare un deposito, allora so immediatamente di non lavorare con quel cliente, anche se ti supplico più tardi”

3. Invia subito le fatture.

Con così tante attività sul piatto come un piccolo imprenditore, può essere facile perdere la traccia di una fattura cliente. Potresti persino dimenticarti di mandarne uno in primo luogo, e andare dietro a un cliente per il pagamento di una fattura che non hai mai inviato ti farà solo male alla tua reputazione.

4. Essere persistente con i clienti in ritardo.

Se un cliente non risponde alle corrispondenze elettroniche sulla fattura, chiamalo e continua a chiamare tutti i giorni fino a quando non paga.



“Non essere aggressivo, basta solo non smettere di chiedere”, ha detto Hunter Hoffmann, capo delle comunicazioni degli Stati Uniti per l’assicuratore di piccole imprese Hiscox. “Sottolinea il fatto che vuoi sistemare i conti in modo che tu possa concentrarti su cose più importanti: diventerà molto più facile per loro pagarti piuttosto che continuare a schivare le chiamate e scusarti.”
Cosa succede se i clienti non pagheranno?

Un promemoria amichevole che la fattura di un cliente è scaduta è il primo passo nella riscossione del pagamento. La maggior parte delle volte, un pagamento in ritardo è stato un errore onesto, e ricevere il primo controllo farà sì che un cliente paghi il prima possibile.

E voi quali tecniche usate per farvi pagare dai clienti distratti o furbetti?