Come avere una casa sempre impeccabile in pochi step

pulizie.630x420

Proprio qualche tempo fa ho scritto un articolo su come essere produttivi ogni giorno e non sprecare nemmeno un giorno della tua vita. Oggi però vorrei parlare di come pulire casa perché un giorno produttivo nasce anche dall’ordine mentale e soprattutto dall’ordine intorno a noi.

Dovremmo migliorare la pulizia e farlo affinché abbiamo più tempo da dedicare per fare le cose più importanti della nostra vita (hobby, lavoro creativo, tempo familiare).

Per aiutarti con questo, ti darò 10 passi per pulire rapidamente la tua casa. Non sarà perfetta, e non sostituisce una pulizia profonda o il decluttering occasionale. Tuttavia, ti aiuterà a sentirti meno imbarazzato se qualcuno suona alla porta senza preavviso. Mantieni questa pratica per quei momenti in cui qualcuno chiama e dice: “Sono nei paraggi posso venire a trovarti per 15-20 minuti?”

10 STEPS PER FARE LA TUA CASA PRESENTABILE
1. Prendi un sacchetto per i rifiuti. Questo è uno dei migliori strumenti per la pulizia! Fai una scansione veloce di ogni stanza per i giornali, documenti scolastici, carte di cibo, ricevute, imballaggi, ecc., e buttali nel sacchetto. Fai questo per tutta la zona che devi pulire, se è solo il salotto e la cucina oppure in tutta la casa. Non “pulire” nient’altro a questo punto, basta raccogliere i rifiuti.

2. Un’altra scansione rapida ad ogni stanza, raccogli i piatti e mettili nel lavandino. Non preoccuparti di lavarli adesso, a meno che la lavastoviglie sia pronta per essere usata.

3. Prendi una scatola o un altro sacchetto. Fai un giro e metti qui tutti gli oggetti che creano disordine e che non usi puoi donarli a qualcuno. Questo non è un declutter profondo, ma il classico esempio è il giocattolo di McDonald che hai preso la scorsa settimana di cui non te ne frega nulla. Il maglione che aveva un piccolo foro che pensavi di riuscire a riparare, ma che è sulla tua sedia da settimane, la coppia di scarpe fuori dalla porta che nessuno può più indossare. Non aprire armadi o armadi, basta guardare le cose che si trovano intorno che non sono più utili per te.

4. Ora che il materiale estraneo è stato rimosso, afferra un cesto per la lavanderia e inizia dalla prima stanza. Lancia qualcosa nel cesto che appartiene ad un’altra stanza.  cuscini, asciugamani, tappeti. Metti i libri sullo scaffale, fai una pila di riviste.

Muovi nella stanza accanto, prendi qualcosa dal cestino che appartiene alla stanza e mettilo via via. Ripetere il procedimento.  Se lo ritieni necessario, prendi un panno di polvere o un Swiffer e passalo.

5. Vuota le zone della tua casa. Non fare ancora la cucina.

6. Entra in ogni bagno e procedi come segue: spruzzare l’interno della vasca da bagno e il fondo e la parte superiore del sedile con uno spray. Ora fallo anche sul lavandino. Pulisci gli specchi. Chiudi la tenda della doccia e raddrizza il tappeto e gli asciugamani.

7. Adesso per la cucina. Se non hai già fatto i passi 1, 2, 3 e 4 in cucina, falli ora. Rimanete concentrati. Non stai ancora “pulendo”. La fase 4 ti farà mettere le cose in cucina, cose che non dovrebbero essere messe fuori.

8. Carica la lavastoviglie con i piatti sporchi. Riempi il lavandino con acqua calda e sapone. Bagna un panno e inizia a pulire i tavoli, i piani di lavoro e le facciate. A seconda della dimensione della vostra cucina e quanto è sporca, dovrai risciacquare e strofinare di nuovo finché non si pulisce.

9. Spazzare o lavare la cucina.

10. Pavimento.

Lava il pavimento del corridoio, del bagno e della cucina.. solitamente è li che c’è più sporcizia!