I MIEI 5 TELEFILM PREFERITI DA ADOLESCENTE

Ciao a tutti oggi vorrei parlarvi dei miei 5 telefilm preferiti da adolescente. La maggior parte sono stati cancellati e sono quelli che vorrei rivedere! Mi hanno fatto sognare tutti e la maggior parte sono stati cancellati troppo presto! Ogni tanto li ricerco sul web e mi piace vedere che cosa stanno combinando ora gli attori a cui mi sono affezionata!

Incominciamo!

  1. TUTTI ODIANO CHRIS – EVERYBODY HATES CHRIS

Tutti_odiano_Chris_-_Logo_stag._2

Questa serie è stata una delle mie preferite di sempre anche se purtroppo è durata solo 4 stagioni! Davvero bellissima! Io la guardavo su Paramount Comedy se non sbaglio. La serie ruota attorno l’adolescenza di Chris (Tyler James Williams), tredicenne alle prese con i piccoli grandi cambiamenti dell’America negli anni ’80 ripresa in chiave umoristica (molte situazioni vengono infatti amplificate, esagerate). Tutto ha inizio infatti nel 1982 quando Chris e la sua famiglia si trasferiscono a Bedford-Stuyvesant (soprannominato “Bed Stuy”), un quartiere di periferia di Brooklyn, sperando così di cambiare vita. Chris viene iscritto alla “Corleone”, una prestigiosa scuola media frequentata, fino al suo arrivo, solo da ragazzi bianchi; questo perché la madre di Chris, Rochelle (Tichina Arnold) spera che in questo modo il figlio abbia qualche possibilità in più nella vita (in seguito Chris frequenterà la scuola superiore “Tattaglia”). Per qualche inspiegabile motivo tutti sembrano avercela con il povero Chris, dalla pestifera sorellina Tonya (Imani Hakim) che non fa altro che mettere nei guai il fratello con i genitori, all’altro fratello Drew (Tequan Richmond) il quale, nonostante sia un ragazzo all’apparenza tranquillo e gentile, ha più successo di Chris con le ragazze e all’inizio della serie “ruba” la ragazza dei sogni al fratello maggiore. Purtroppo è finita nel 2009 con solo 4 stagioni.

2. SETTIMO CIELO

Settimo_cielo

Penso che non ci siano da dare grandi descrizioni per questa serie.. chi non la conosce? Questa serie è durata ben 11 stagioni ma ora non è più in onda. Se non erro hanno anche interrotto tutte le repliche dopo che l’attore Steph Collins è stato accusato di abusi nel 2014. Vi lascio la trama. La serie segue le vicende della famiglia del reverendo Camden, un pastore protestante residente nella cittadina fittizia di Glen Oak, in California. I personaggi principali sono il Reverendo Eric Camden, sua moglie Annie e i loro sette figli, in ordine di età: Matt, Mary, Lucy, Simon, Ruthie e i gemelli Sam e David. Originalmente erano cinque fratelli, fino alla nascita dei gemelli David e Sam nell’episodio 14 della terza stagione “Viva le donne”. La serie si contraddistingue per la visione molto puritana e religiosa delle situazioni sociali e degli argomenti trattati, visione tipica dell’America anni sessanta profonda e conservatrice. All’inizio della serie Matt e Mary sono adolescenti, Lucy sta attraversando la pubertà mentre Simon e Ruthie sono bambini: questa varietà permette di dedicare attenzione a problemi di diversa entità, come il primo amore, il sesso o la voglia di libertà e ribellione e gli sbalzi d’umore tipici dell’adolescenza e dell’età puberale, la necessità di accettazione e integrazione e la difficoltà di crescere dimostrate in maniera differente per tutte le età e infine i problemi “da adulti” di gestione della famiglia.

3. UNA MAMMA PER AMICA

Una_mamma_per_amica

La serie è incentrata sulle vite di Lorelai Victoria Gilmore e della figlia Lorelai “Rory” Leigh Gilmore, esplorando le relazioni interpersonali e intergenerazionali in maniera profonda, il tutto compresso in una piccola città con numerosi personaggi particolari, come lo scorbutico ristoratore Luke amico e anche più di Lorelai, il tuttofare Kirk, il presidente dell’assemblea cittadina e proprietario del negozio di alimentari della città Taylor Doose e le ficcanaso Patty e Babette. A completare il quadro sono i ricchi genitori di Lorelai, distanti dal mondo della figlia e in perenne conflitto con lei. Personalmente sono rimasta molto affezionata fino alla 7 stagione.. l’8 di Netflix non mi è per niente piaciuta.

4. THE OC

The_OC.png

Questa serie mi ha fatto ridere e piangere! Ero affezionatissima e ho versato non so quante lacrime per la morte di Marissa (io tifavo per lei e Ryan) per me la serie è finita con la 3 stagione. Vi lascio la trama. Quando Ryan Atwood finisce in galera per aver aiutato il fratello a rubare una macchina, l’avvocato Sandy Cohen lo fa scagionare e lo ospita nella sua sfarzosa villa nella contea di Orange, dove vive con la moglie Kirsten e il solitario figlio Seth. Ryan, ragazzo di periferia, si scontra quindi con la ricca e viziata città di Newport Beach, facendo amicizia con Seth, il quale lo aiuterà ad integrarsi con i suoi coetanei: Marissa Cooper, la bella e tormentata ragazza vicina di casa dei Cohen, e Summer Roberts, della quale Seth è innamorato ma a cui non ha mai avuto il coraggio di rivolgere la parola.

5. THE WAR AT HOME

280px-The_War_at_Home

Vicky e Dave hanno un solo obiettivo: riuscire a mandare i tre figli all’università senza dipendenze da droghe o premature gravidanze; la loro famiglia è composta della sedicenne Hillary, che si definisce ancora vergine dal punto di vista strettamente tecnico, ma che dà i suoi bei grattacapi ai genitori per via dei filarini sempre più improbabili; di Larry, che a quindici anni non riesce a trovare una ragazza ed è perciò ritenuto omosessuale dal padre (anche perché è spesso in compagnia del suo amico Kenny, un omosessuale non dichiarato innamorato di lui) nonostante, nei fatti, dia ampiamente prova della propria eterosessualità, specie quando si fidanza con la bruttissima Marla; e infine di Mike, il più giovane, un tredicenne tutto ormoni e videogiochi. Purtroppo questa serie è durata solo 2 stagioni.