A 11 anni trova l’ecstasy nel suo hamburger, che ha portato a tre arresti di dipendenti

A 11 anni trova l’ecstasy  nel suo hamburger, che ha portato a tre arresti di dipendenti

 



Una ragazzina di 11 anni in Texas stava sballando l’hamburger Sonic di suo fratello di quattro anni, quando ha trovato una pillola all’interno, secondo l’ABC 13. In una conferenza stampa, Taylor, TX, il capo della polizia Henry Fluck ha detto: “Essere un undicenne, ha chiesto ai suoi genitori se si trattava di dolciumi “. Di certo non era caramelle, come risulta. La polizia ha confermato che la pillola era l’ecstasy.

Una volta che la ragazza ha indicato la pillola ai suoi genitori, hanno portato il pasto direttamente alla stazione di polizia locale, per PERSONE. La polizia ha poi condotto un test sul campo e ha determinato che la pillola era MDMA (comunemente nota come ecstasy).



PERSONE riferisce che la polizia di Taylor si è diretta al ristorante Sonic e ha arrestato il manager Tanisha Dancer e due dipendenti; Jonathan Roberson e Jose Molina. Secondo una dichiarazione della polizia ottenuta da PEOPLE, Dancer è stato arrestato inizialmente per un eccezionale mandato di furto della Contea di Guadalupe. Mentre lei è stata perquisito nel carcere della contea di Williamson, presumibilmente era in possesso di tre pillole di ecstasy, simili a quella trovata nell’involucro dell’hamburger, dice Fluck.

Fu poi arrestata per possesso di una sostanza controllata e licenziata dal suo lavoro come manager. Da allora Dancer è stato accusato di mettere in pericolo un bambino e consegnare una sostanza controllata, secondo le PERSONE.

Roberson è stato arrestato, inoltre, su quattro warrant in circolazione, secondo i registri delle carceri online. Molina è stata arrestata per accusa di possesso di marijuana, rapporti di persone. La polizia locale ha detto a KXAN “non credono che ci sia un rischio per la salute o la sicurezza per i clienti Sonic da quando hanno fatto questi arresti”.

Abbiamo contattato Sonic per un commento sull’incidente, e aggiorneremo la risposta. In una dichiarazione rilasciata a PEOPLE, un portavoce di Sonic ha dichiarato: “Il franchisee prende molto sul serio la sicurezza degli ospiti e la sicurezza alimentare.La polizia locale sta indagando su questo incidente e l’affiliato sta collaborando con la polizia nelle loro indagini. responsabile delle proprie politiche, pratiche e decisioni relative all’occupazione, il franchisee ha licenziato tre dipendenti in relazione a questo incidente. ”

Per i record di prigione online, Dancer e Roberson sono ancora detenuti nella prigione della contea di Williamson al posto delle rispettive obbligazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto