10 film che non vediamo l’ora di vedere nel 2019

10 film che non vediamo l’ora di vedere nel 2019



un altro anno significa un’altra nuova serie di delizie cinematografiche, e abbiamo già visto i nostri programmi del 2019. Nel periodo della stagione dei premi, può essere facile perdere di vista il meglio di ciò che è all’orizzonte. Ma una volta che i tappeti rossi sono stati arrotolati e riposti, gli abiti sono tornati ai loro appendini e le statuette collocate sulle mensole, l’intero ciclo ricomincia. Potresti anche chiamarlo il cerchio della vita. A proposito del quale, con The Lion King e Cats che raggiungeranno entrambi i teatri l’anno prossimo, i film del 2019 sembrano già decisamente felini.

Ora che Hollywood ha la prova che i film condotti da donne portano guadagni al botteghino migliori di quelli con protagonista, spero che inizieremo a vedere altri film come Captain Marvel (il primo film di supereroi condotto dallo studio) e meno flop uomini cattivi. L’Ocean’s 8 di questa estate potrebbe essere stato un po ‘travolgente, ma i produttori amano scommettere su proprietà conosciute, ed è stato emozionante vedere un cast così femminile. Il prossimo remake del grande sesso, What Men Want, mette Taraji P. Henson come la protagonista del veicolo Mel Gibson di Nancy Meyers. E il numero di stelle fissato per il film di Greta Gerwig sulle Piccole Donne è sufficiente per farci contare i giorni fino al prossimo Natale.

Film originali di visionari come Jordan Peele e Richard Linklater, interpretati da una sfilza di attrici pluripremiate come Anne Hathaway, Cate Blanchett, Annette Bening, e – alert – Beyoncé, sono anche sul docket. (Bey potrebbe non avere un Oscar o un Golden Globe – ancora – ma sicuramente è tra i primi cinque motivi per andare al teatro nel 2019.) Ecco uno sguardo ai nuovi film in uscita nel 2019 che non possiamo aspettare vedere.

Serenity (Data di uscita: 25 gennaio)

Anne Hathaway e Matthew McConaughey recitano in questo thriller ambientato in un’isola remota dove non tutto è come sembra. Il pescatore anticonformista di McConaughey è determinato a catturare Colui che si allontana quando una donna del suo passato (Hathaway) gli chiede di dar da mangiare agli abusivi del marito violento. Anche Diane Lane e Djimon Hounsou sono a disposizione. Forse la cosa più importante, l’impostazione marittima fornisce ampie ragioni per la maglietta di McConaughey essere spesso bagnata o completamente fuori. Ahoy, capitano!

Cosa vogliono gli uomini (Data di uscita: 8 febbraio)

Taraji P. Henson che legge i pensieri degli uomini a suo vantaggio sembra quasi il film perfetto. (In realtà, possiamo scambiare Henson con altri film di Mel Gibson? Lei ucciderebbe in Braveheart.) Henson interpreta un agente sportivo che cerca di andare avanti in una professione dominata dagli uomini quando improvvisamente riesce a sentire cosa gli uomini intorno a lei sono pensiero. La sceneggiatrice e regista Tina Gordon Chism adatta la storia originale di Nancy Meyers, quindi speriamo in qualche intuizione reale da parte di donne che sanno cosa vuol dire avere successo in un campo troppo spesso affollato da uomini mediocri.

Captain Marvel (Data di uscita: 8 marzo)

Il Marvel Cinematic Universe è finalmente – finalmente – un film di supereroi guidato dalla donna, con protagonista il premio Oscar Brie Larson nei panni di Carol Danvers, un ex pilota di combattenti diventato un crasso. Ambientato nel 1995, il film traccerà la storia di origine di Danvers e combatterà per salvare il mondo da duelli di mondi alieni (lo sai, come fai tu). Anche le donne sono rappresentate dietro la cinepresa, sia nella sedia del regista che nel reparto storia: un segno di speranza che otterremo una superheroina ricca e complessa. Co-protagonista anche Samuel L. Jackson, Gemma Chan, Annette Bening e Jude Law.

Noi (data di uscita: 15 marzo)

Il lungometraggio di Jordan Peele segue le stelle Get Out di Lupita Nyong’o e Black Panther’s Winston Duke come genitori che portano i loro figli in una casa al mare con gli amici (tra cui uno interpretato da Elisabeth Moss). I dettagli della trama sono stati tenuti deliberatamente scarsi, ma sappiamo che al calar della notte il caos cala con l’arrivo di ospiti non invitati. Peele è un maestro collaudato del social-horror, quindi aspettati che questo film accenda conversazioni cruciali sulla razza in America, e probabilmente ti spaventa i pantaloni.

Where’d You Go, Bernadette (Data di uscita: 22 marzo)

Cate Blanchett recita in questo adattamento del famoso romanzo comico di Maria Semple su un architetto agorafobico che improvvisamente scompare. Sua figlia di 15 anni (Emma Nelson) tenta di risolvere il caso, cadendo in una tana del coniglio della misteriosa vita di sua madre. Richard Linklater (Boyhood, Before Midnight) dirige un cast che include Billy Crudup, Kristen Wiig, Judy Greer e Troian Bellisario dei Pretty Little Liars.

The Lion King (Data di uscita: 19 luglio)

Hai visto il teaser. Sai che il cast è illuminato. Potresti o meno essere pronto a provare Beyoncé come Nala. L’ultimo episodio di Disney in cui sono stati girati i remake live-action riporterà il cerchio della vita in CGI 25 anni dopo il debutto del classico animato. Piuttosto che far sentire vecchi i figli degli anni ’90, il ronzio intorno alla funzione ha quasi tutti la sensazione di sentirsi giovani. James Earl Jones tornerà come voce di Mufasa (grazie al cielo), con Donald Glover nei panni di Simba e Chiwetel Ejiofor nei panni di Scar. Alfre Woodard, John Oliver, Seth Rogen e Billy Eichner completano il cast.

Downton Abbey (Data di uscita: 20 settembre)

Quelli di noi che hanno lasciato i nostri cuori nella contea dello Yorkshire quando Downton Abbey ha smesso di andare in onda nel 2015 avranno la possibilità di tornare l’anno prossimo. Il creatore della serie Julian Fellowes ha scritto la continuazione della storia, diretta da Michael Engler, un prolifico regista televisivo che ha lavorato tra i fan preferiti Sex and the City, 30 Rock e Downton tra molti altri. Quasi tutto il cast originale tornerà, affiancato da una serie di nuove emozionanti facce, inclusa la leggenda sul palco, Imelda Staunton. Abbiamo lasciato i Crawley nel 1925, solo tre anni prima che il governo britannico concedesse il suffragio universale alle donne di età superiore ai 21 anni, il che sembra una scommessa sicura per un punto della trama in questo sequel cinematografico.

Il cardellino (data di uscita: 11 ottobre)

La sensazione letteraria di Donna Tartt ottiene il trattamento cinematografico con le stelle Nicole Kidman, Sarah Paulson e Ansel Elgort. Il regista John Crowley (Brooklyn) elabora questa epica storia di formazione su un ragazzo di 13 anni che perde sua madre in un attentato terroristico al Metropolitan Museum of Art di New York. In seguito, colpisce il suo piccolo dipinto preferito da uno dei discepoli di Rembrandt e si infatua di una bambina che sopravvive all’esplosione. Il romanzo di Tartt ha vinto il premio Pulitzer per la narrativa, nel caso abbiate bisogno di un altro motivo per suggerirlo per il vostro prossimo club del libro. Hai poco meno di 11 mesi per leggere il page turner, ma scommetteremmo che non ti ci vorrà quasi così a lungo.

Gatti (data di uscita: 20 dicembre)

“Ora e per sempre” reca la tagline del felino juggernaut musicale di Andrew Lloyd Webber. Anche se la parte per sempre potrebbe essere stata un tratto (lo spettacolo non è più su Broadway), l’adattamento stellato del prossimo anno mira a cambiare tutto questo. Idris Elba indosserà lo spandex integrale per tutto il musical, facendo svenire i membri del pubblico? Riusciremo a riconoscere anche Taylor Swift, Jennifer Hudson, Rebel Wilson o chiunque altro sotto tutti i baffi e il trucco? Sarà la trama, basata su una serie di poesie incentrate sui gatti e dai T.S. Eliot, essere meno insensato? L’attesa è quasi troppo da sopportare.

Piccole donne (data di uscita: 25 dicembre)

Lady Bird stans e devoti di Timothée Chalamet, si cingono i lombi. Greta Gerwig torna alla sedia da regista con un cast per il fan preferito di Louisa May Alcott che sembra un sogno da febbre di prestigio: Emma Watson, Saoirse Ronan, Laura Dern, Meryl Streep e – scusate … mi sono oscurato per un minuto. Manca un anno intero, ma questo non significa che non puoi iniziare a fantasticare sul Natale con le sorelle March.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto