Dieta giapponese per 14 giorni: uno sguardo orientale all’armonia

Dieta giapponese per 14 giorni: uno sguardo orientale all’armonia

La dieta giapponese per 14 giorni è incredibilmente popolare in Italia: è economica, dura solo due settimane e, soprattutto, dà un risultato garantito, che dura anche a lungo. Ma per diventare una bella geisha, devi mostrare una resistenza veramente samurai!

Dieta giapponese per 14 giorni:



breve Durata: 14 giorni;

Caratteristiche: dieta proteica ipocalorica, rigorosa, richiede un atteggiamento psicologico preliminare;

Costo: basso;

Il risultato della dieta giapponese: meno 5-8 kg;

Frequenza raccomandata: non più di due volte all’anno;

Effetto aggiuntivo: conservazione a lungo termine del risultato (presupponendo una corretta uscita dalla dieta);

La dieta giapponese non è adatta a donne in gravidanza, allattamento, gastrite e ulcera, oltre a persone con malattie epatiche e renali, disturbi cardiaci. Prima di iniziare una dieta, dovresti consultare il tuo medico!

Dieta giapponese per 14 giorni: originale o speculazione?

tutti i prodotti che sono ammessi sulla dieta giapponese per 14 giorni sono buoni e sono stati a lungo familiari agli europei. Questo è un vantaggio decisivo, perché il rischio di allergie improvvise è ridotto al minimo e gli ingredienti necessari per un pasto possono essere acquistati in qualsiasi negozio, anche il più piccolo e modesto.



Non è noto per certo perché questa dieta per la perdita di peso è chiamata giapponese. Secondo alcuni dati, è stato inventato in una certa clinica di Tokyo, secondo altri – il nome è stato ispirato dalla semplicità e da un chiaro schema dietetico, seguito da un risultato stimolante (in modo piuttosto giapponese, non è vero? Agisci secondo le regole, fai del tuo meglio e sarai ricompensato) . Inoltre, la dieta giapponese per 14 giorni, che ha guadagnato popolarità in tutto il mondo, è caratterizzata da una moderazione sia nella composizione che nel contenuto calorico degli alimenti consentiti, e questo lo rende anche correlato alla tradizionale nutrizione dell’Estremo Oriente. La nutrizionista giapponese Naomi Moriyama è convinta che la sua giovinezza e longevità permettano ai suoi compatrioti di mantenere una quantità relativamente piccola di carboidrati nel menu giornaliero e una piccola porzione. Secondo Moriyama, i giapponesi consumano in media il 25% in meno di calorie rispetto a qualsiasi altro paese. In Giappone, ad esempio, non è consuetudine mangiare patatine, cioccolato e pasticceria, ma i giapponesi in genere hanno imparato a conoscere il burro solo all’inizio del ventesimo secolo dagli europei e ne sono ancora diffidenti.

Cioè, la scelta di cibi sani con moderazione è una caratteristica nazionale della cultura del Giappone. E questo requisito della dieta giapponese per 14 giorni è pienamente conforme, nonostante le differenze formali con la normale dieta dei residenti ordinari dello stato del Pacifico. Le regole del “samurai” della dieta giapponese è insolita e ridurre il numero di calorie consumate può essere una vera tragedia. Inoltre, la dieta giapponese per la perdita di peso comporta limitazioni davvero gravi. La principale sostanza saturante nella dieta giapponese è costituita da proteine ​​derivate da uova, pollo, manzo, pesce e latticini. I carboidrati sono presentati nei cracker e in alcune delle verdure consentite, i grassi in olio d’oliva, che possono essere utilizzati per cucinare e condire l’insalata, nonché per carne e pesce.

La fibra è abbondante in frutta e verdura, la cui quantità in alcuni giorni della dieta non è nemmeno regolata, quindi lo stomaco è in grado di far fronte bene al suo lavoro. Caffè e tè verde non solo ti permettono di rallegrare, ma contengono anche antiossidanti che fanno bene alla salute (quindi, è importante scegliere tè e caffè di alta qualità, che sono naturalmente naturali, senza aromi e additivi). Come si può notare, tutti i nutrienti essenziali nella dieta giapponese sono presenti, sebbene con severi limiti di composizione e quantità. Pertanto, la dieta non può essere definita equilibrata e seguirla per più di due settimane è pericolosa per la salute.

Ma anche in questi 14 giorni, il tuo corpo può rispondere senza piacere a ridurre la quantità di carboidrati nel menu: in questo caso, puoi sentire dolori muscolari, debolezza, mal di testa. Se si verificano tali sintomi, lasciare la dieta e assicurarsi di vedere il medico! Bere sulla dieta giapponese è particolarmente importante. Bere molta acqua pulita e non gassata a temperatura ambiente, per non solo aiutare a sentire lo stomaco pieno, ma anche per garantire la produzione di prodotti proteici animali trasformati. La principale condizione per il successo della dieta giapponese per 14 giorni – una chiara adesione al suo piano. Non bisogna confondere i giorni e, se lo si desidera, sostituire un prodotto con un altro, anche con quelli simili. Un’eccezione può essere fatta, forse, solo il caffè del mattino – può essere sostituito senza conseguenze con una tazza di tè verde senza zucchero. È auspicabile abbandonare il sale per tutta la durata della dieta, ma se questo divieto è fondamentale per le tue papille gustative, aggiungi un po ‘di sale al sale.



Difficile la dieta giapponese può anche essere un piccolo numero di pasti al giorno (solo tre invece di più sani 5-6) e la mancanza di spuntini, essere preparati per questo. Cenare almeno un paio d’ore prima di andare a letto e iniziare la mattinata con un bicchiere d’acqua a stomaco vuoto – questo è un bene per il metabolismo e consente di trasferire meglio la mancanza di colazione. Poiché la dieta giapponese per 14 giorni è rigorosa, è altamente indesiderabile inserirla “dalla baia”.

Se decidi di perdere peso sul “giapponese”, non essere pigro per svolgere un lavoro preliminare: non solo aggiustarti psicologicamente, ma prepara anche il tuo corpo, almeno alcuni giorni prima dell’inizio della dieta, rinunciando a dolci e fast food e riducendo le solite dimensioni della porzione. Alla fine della dieta, la ricompensa per la durezza sarà un gradito meno sulla bilancia – per 14 giorni la dieta giapponese promette di risparmiare almeno cinque chili in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto