La ricetta del pancake più semplice di sempre, perfetta per la nostra cucina di prova

La ricetta del pancake più semplice di sempre, perfetta per la nostra cucina di prova
Un mix in scatola potrebbe sembrare il modo più semplice per preparare i pancake, ma questa ricetta tripla testata da Good Housekeeping Test Kitchen è altrettanto semplice e persino più deliziosa. Perfetto per la colazione della domenica della tua famiglia o una cena di 30 minuti (colazione per cena, chiunque?), Questa ricetta migliore è un classico per pochi motivi: è veloce, versatile e, soprattutto, un successo con bambini e adulti nello stesso modo. Che tu sia a corto di ingredienti o che stia ancora lottando con le tue abilità di ribaltamento, dai un’occhiata a questi consigli di esperti di Susan Westmoreland, direttore culinario del Good Housekeeping Institute, prima che tu faccia fuori la tua piastra.

Qual è il segreto dei pancake migliori di sempre?

Una sola parola: latticello. “L’acidità nel latticello rende i pancake più teneri”, dice Westmoreland. “Per ottenere i migliori risultati di lievitazione, ridurre il lievito nella ricetta sotto a 2 cucchiaini e aggiungere 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Come si fanno i pancake morbidi?



È semplice: non mescolare troppo gli ingredienti secchi e quelli bagnati. “Prima di tutto, metti tutti i tuoi ingredienti asciutti in una grande ciotola e frusta per incorporare la lievitazione (i) con la farina e lo zucchero ed eliminare tutti i grumi”, raccomanda Westmoreland. “In un’altra ciotola, sbatti i tuoi ingredienti bagnati in modo che l’uovo, il latte, il burro e gli aromi siano completamente fusi e, una volta fatto, versa gli ingredienti bagnati nella ciotola degli ingredienti asciutti e fallo qualche frusta, fino a quando tutta la farina è inumidito. “ Non c’è bisogno di mescolare la pastella fino a quando tutti i grumi non sono spariti perché si dissolveranno naturalmente.

Come faccio a preparare dei pancake piatti?

Per i pancake più sottili, aggiungere più latte alla pastella poco a poco fino a raggiungere la consistenza desiderata.

 

Posso preparare dei pancake senza uova?
Per fare, basta aumentare il lievito di 1/2 cucchiaino e aggiungere fino a 1/4 di tazza di latte in più, se necessario, per ottenere una pastella versabile.

Posso preparare pancake senza latte?

In realtà, puoi preparare dei pancakes con acqua, caffè o succo (come OJ!) Come liquido. Usa 1/4 di tazza di liquido in meno per evitare una pastella che cola.

Cosa posso aggiungere ai pancake?

Per i pancake alle bacche, aggiungi una tazza di mirtilli o fragole alla pastella. Per i pancake alla banana, aggiungi una purea di banana matura. Per i pancake alle noci, aggiungi 1/2 tazza di noci pecan o noci tritate, tritate finemente. Per una scorza di agrumi, aggiungere 1 cucchiaino di limone grattugiato o scorza d’arancia. Per i pancake al formaggio cremoso, aggiungere 3 once di crema di formaggio tritato finemente alla pastella.

Se stai cercando un’alternativa più sana, scambia metà della farina multiuso per grano intero o grano saracChe tipo di padella dovrei usare? Cosa succede se non ho una piastra?

Una piastra elettrica o piano cottura è la migliore padella per fare i pancake, quindi avrai la migliore leva per lanciarli. Se non ne hai uno, usa una padella grande con vetrini inclinati.


Cal / Serv: 400
Resa: 3 porzioni
Tempo di preparazione: 0 ore 20 minuti
Tempo totale: 0 ore e 30 minuti

ingredienti
1 c. Farina per tutti gli usi
2 cucchiai zucchero
2 1/2 cucchiaino lievito in polvere
1/2 cucchiaino sale
1 1/4 c. latte o latticello
3 cucchiai burro, sciolto
1 uovo grande
olio vegetale per la spazzolatura padella

Directions
In una ciotola grande, sbatti farina, zucchero, lievito e sale. Aggiungi latte, burro e uovo; mescolare fino a quando la farina è inumidita.
Calore padella antiaderente da 12 pollici o piastra a fuoco medio fino a quando la goccia di acqua sfrigola; spennellare leggermente con olio. In lotti, raccogliere la pastella con 1/4 tazza in poca padella, distribuendola a 3 1/2 pollici ciascuna. Cuocere 2 o 3 minuti o fino a quando la spuma e i bordi sono asciutti. Con un’ampia spatola, girare; cuocere 2 minuti in più o fino a doratura. Trasferire sul piatto o tenere al caldo su una teglia in forno a 225 ° F.
Ripetere con la pastella rimanente, spazzolando la piastra con altro olio se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto