“Quando ci vedono” rivela la verità straziante su Korey Wise

La più antica di Central Park Five ha una storia particolarmente devastante.

korey wise - central park 5
  • Korey Wise è la più antica del cosiddetto “Central Park Five“.
    Come visto nella miniserie di Netflix When They See Us, Korey è stato processato e condannato come adulto nel caso di Central Park Jogger.
    Le accuse di Korey da allora sono state ribaltate ed è diventato un attivista.

Ogni ultima parte della visione della miniserie di Netflix When They See Us è devastante. La serie, creata e diretta da Ava Duvernay (Selma, 13 °), segue la vera storia di Central Park Five: cinque adolescenti neri e latini – Korey Wise, Yusef Salaam, Antron McCray, Raymond Santana e Kevin Richardson – che furono ingiustamente condannati e incarcerati per il brutale assalto e lo stupro di una donna di 28 anni che faceva jogging a Central Park.





Un interrogatorio inaspettato

Quando la polizia ha iniziato a raccogliere sospetti nel caso del Central Park Jogger del 1989, l’amico di Korey Wise, il quindicenne Yusef Salaam, è stato portato per essere interrogato. In uno spettacolo di supporto, Korey decise di accompagnarlo. Questo si rivelò un grave errore, tuttavia, poiché la polizia finì per trascinarlo anche nella stanza degli interrogatori.

A 16 anni, Korey era il più vecchio dei ragazzi che alla fine sarebbero diventati noti come “Central Park Five”. E a causa della sua età, gli è stato legalmente permesso di essere interrogato dai detective senza la supervisione di un genitore o tutore. Combina questo con il fatto che Korey ha lottato con problemi di udito e difficoltà di apprendimento, e l’adolescente era particolarmente vulnerabile alle pressioni delle presunte domande aggressive dei detective.

Non esiste Central Park Five. Erano le quattro più una.

Alla fine del suo interrogatorio, Korey aveva dato una confessione scritta e una videocassetta. I dettagli nelle sue dichiarazioni non corrispondevano ai dettagli del crimine reale, e Korey in seguito avrebbe detto che la polizia, guidata dal capo dell’unità per i crimini sessuali di Manhattan D.A. Linda Fairstein, lo costrinse a presentare una falsa confessione.

Serve tempo nelle carceri per adulti

Nonostante la mancanza di solide prove, alla fine tutti e cinque i ragazzi sono stati giudicati colpevoli di varie accuse di stupro e aggressione nel caso di Central Park Jogger. Ma a differenza degli altri quattro ragazzi, che sono stati processati come minorenni e condannati da cinque a 10 anni in una struttura di correzione per i giovani (dove potevano essere detenuti fino a quando non avevano compiuto 21 anni), Korey è stato condannato da cinque a 15 anni – tutti a essere trascorso in una prigione per adulti.

korey wise - central park 5 - when they see us

L’adolescente fu inizialmente inviato a Rikers Island, la famigerata prigione di New York City. E come è mostrato nel quarto e ultimo episodio di When They See Us, è stato un momento difficile per lui: solo un bambino si è imbattuto in un gruppo di criminali adulti, Korey è stato oggetto di grandi violenze e abusi durante il suo tempo lì e in altri prigioni federali. Ha anche trascorso diversi lunghi periodi della sua prigionia rinchiuso in isolamento.

“Una delle cose che mi ha davvero colpito è stata quando Korey mi ha detto: ‘Non esiste Central Park Five. Erano quattro più uno. E nessuno ha raccontato quella storia’”, ha detto a Town & alla regista di Ava Duvernay, Ava Duvernay Nazione. “Penso che sia importante per le persone comprendere le profondità di ciò che significa essere incarcerati nelle carceri degli adulti in questo paese”.

Alla fine, Korey incontrò l’assassino e lo stupratore seriale Matias Reyes in prigione e Matias confessò di essere il vero e solo autore dello stupro di Central Park Jogger. Un test del DNA (insieme alla conoscenza di Matias sui dettagli del crimine) ha confermato la sua colpa e, nel 2002, Korey è stato rilasciato. A quel tempo, aveva scontato 12 anni.

In cerca di giustizia dopo incarcerazione ingiusta

Dopo che Korey fu rilasciato dalla prigione e l’allora procuratore distrettuale Robert M. Morgenthau lasciò andare tutte le accuse di Central Park Five, tre uomini – Antron, Kevin e Raymond – intentarono una causa contro la città di New York per azioni penali, razziali discriminazione e disagio emotivo. Ci sono voluti più di un decennio e l’elezione di un nuovo sindaco (Bill de Blasio), ma alla fine New York ha finalmente risolto la causa per $ 41 milioni. E come l’uomo che aveva scontato ingiustamente la maggior parte del tempo in prigione, Korey ricevette la maggior parte dell’insediamento: $ 12,2 milioni.
Alla fine della giornata, tuttavia, Korey è stato ancora in carcere per più di un decennio come un uomo innocente, e sa che sono anni che l’insediamento non gli restituirà: “Puoi perdonare, ma non lo farai dimentica “, dice nel documentario di Sarah e Ken Burns del 2012, The Central Park Five. “Non dimenticherai ciò che hai perso. Nessun denaro potrebbe riportare indietro quel tempo. Nessun denaro potrebbe riportare la vita che mancava o il tempo che è stato portato via.” Where Korey Wise is today
korey wise today - central park five - when they see us

 

Oggi, Korey vive ancora a New York City, dove lavora come oratore pubblico e attivista per la giustizia penale. Nel 2015, ha donato $ 190.000 al capitolo dell’Innocence Project dell’Università del Colorado, che ha poi cambiato il suo nome in Korey Wise Innocence Project alla Colorado Law in suo onore.

Fino ad oggi, l’amico di Korey Yusef afferma di provare ancora “dolore” per aver involontariamente portato Korey nel caso del Central Park Jogger – e il rilascio di When They See Us di Netflix amplifica solo quella sensazione.

Eravamo in paradiso rispetto all’inferno in cui si trovava Korey.

“Avevamo attraversato tutti l’inferno. Ma quando ho visto questa serie, mi sono subito reso conto che eravamo in paradiso rispetto all’inferno in cui si trovava Korey”, ha recentemente dichiarato Yusef in un’intervista con il New York Times. “Sono andato in prigione e sono stato in grado di ottenere un diploma universitario. Non ha mai avuto l’opportunità di respirare.”

Nonostante tutto ciò che Korey ha passato, tuttavia, l’ormai 46enne mantiene un atteggiamento sorprendentemente positivo – qualcosa che Jharrel Jerome, l’attore che interpreta Korey in Quando ci vedono, notò immediatamente dopo averlo incontrato.