Camila Cabello ama come nessuno guarda

Camila Cabello ama come nessuno guarda

 

Camila Cabello cammina al Sunset Boulevard nel caldo afoso. Dopo aver appena finito una lezione di recitazione, ride facilmente e spesso nel cellulare cullato all’orecchio mentre si fa strada verso l’auto di sua madre per un passaggio a casa. Sembra una 22enne regolare, accattivante e giocosa, tranne per i fan che sciamano per salutarla lungo la strada.

 


 

 

Ci sono molti modi in cui potresti descrivere la vita di Cabello nell’ultimo anno, ma il “normale” non è uno di questi. Dall’avvento della radio di successo del 2017 “Havana”, è diventata la seconda artista in streaming di Spotify. Ha aperto per Taylor Swift nel tour Reputazione della pop star e ha intitolato il suo tour mondiale Never Be the Same. È stata nominata per due premi Grammy; il suo album omonimo divenne platino; e divenne una portavoce de L’Oréal Paris e collaborò con il marchio in una collezione di trucco. E, più recentemente, ha acquistato una villa del valore di 3,38 milioni di dollari sulle colline di Hollywood. Ha anche trovato il tempo di innamorarsi. Ancora più importante, tuttavia, ha trovato la sua fiducia. “Penso di conoscermi meglio”, dice. “Sono più gentile con me stesso. Penso di avere naturalmente meno ansia ora, perché mi sono reso conto che così tante cose che l’hanno provocato non erano poi così spaventose. ”

 

Nato appena fuori dall’Avana e cresciuto a Miami, Cabello ha avuto molta ansia crescendo. In quanto star di successo del gruppo di cantanti Fifth Harmony, ha sempre avuto il terrore di essere intervistata quando è diventata famosa su X Factor. Quindi, dopo quattro anni e mezzo insieme come gruppo di ragazze, la Quinta Armonia annunciò improvvisamente la partenza di Cabello via Twitter prima che avesse la possibilità di confermarla da sola. Alla fine, è stata seguita da solista prima di essere davvero pronta a partire. La sua ansia raggiunse l’apice, le sue tendenze ossessivo-compulsive salirono alle stelle e fu lasciata a capire chi fosse.

 

Nel tempo, ha lentamente imparato a calmare i suoi pensieri negativi e ha seguito il consiglio dei nonni di non lasciare che le cose la disturbino così tanto. “Non ti rendi nemmeno conto di quante cose non contano”, le avrebbero detto. Guardando indietro, Cabello pensa che crescere ti faccia questo. “Ti spaventa e basta”, dice ridendo. “Ho iniziato a fidarmi di me stesso e ad amarmi di più”.

Ultimamente, Cabello ha scritto tutti i giorni. Anche se il suo nuovo album, ancora senza titolo, è quasi finito (senza data di uscita al momento della stampa), sta ancora scrivendo testi, facendo brainstorming di video musicali e creando nuove canzoni. A solo un anno di distanza dal suo primo album da solista, Camila, Cabello crede che la sua nuova offerta mostri davvero la sua anima, attingendo alle recenti esperienze di trovare l’amore e trovarsi.

Con l’uscita del suo vivace duetto “Señorita”, con interesse amoroso Shawn Mendes, lo scorso giugno, Cabello si sente anche cresciuta come artista. Ricorda come aveva cercato di impressionare Pharrell Williams mentre lavorava su Camila. Ansioso di lodare il suo talento, ha creato canzoni che non erano così sentite. In questi giorni, non ha paura di esprimersi. “Non importa chi sia la persona o quanto voglio impressionarla, non lascerò che quella regola agisca, quanto sia aperta o quale sia la mia opinione”, afferma. “Sarò solo me stesso. Ascolto il mio istinto. Questo è tutto ciò che posso fare. ”

Da dove pensi che derivino le tue insicurezze e ansie?
Mi pongo questa domanda ogni giorno. Penso che sia un prodotto chimico; Penso di avere alti livelli di cortisolo. Sono in un punto della mia vita in cui tutto sembra così intenso, è strano. E anche quando è qualcosa di eccitante, penso che si traduca solo in ansia e stress. Devo solo respirare attraverso le cose.

Il tuo disturbo ossessivo-compulsivo è peggiorato quando hai lasciato la Quinta Armonia?
Il comportamento compulsivo mi è successo fin dalla scuola elementare. Ma il disturbo ossessivo compulsivo, il lato più difficile, è arrivato alla fine del mio tempo con il gruppo. Ero sotto una folle quantità di stress ed era troppa ansia per me da gestire; si è trasformato in OCD. Non ho mai preso medicine. Ho imparato molti meccanismi auto-calmanti e di coping per ricablare il mio cervello lungo la strada. Penso che imparare a navigare ed essere gentile con esso – e persino amarlo – alla fine ti renda una persona migliore.

 

 



Hai accennato al fatto che c’è molto più materiale personale nel tuo nuovo album e che ne sei davvero emozionato. Perché?
Onestamente, l’anno scorso e mezzo è stata la prima volta che ho davvero sperimentato innamorarmi di un’altra persona. Penso che ci sia molta più profondità da amare quando sai che ci sei dentro con un’altra persona. Hai molto altro da dire: penso che sia ciò che mi rende emotivo.

Non ti sei mai sentito innamorato prima d’ora?
No, non l’ho fatto. Ho amato le persone da lontano, ma innamorandomi di qualcuno e provando qualcosa per qualcuno, ma loro non lo sanno … È diverso.

Sei così aperto sulla tua vita personale, ma poi sembri cauto sulle tue relazioni sentimentali.
Lo sono, ad un livello esasperante. L’amore è la cosa più sacra e preziosa per me. Voglio sempre sentire come il mio amore sia tra me e quella persona e non appartenga mai a nessun altro. Per quanto amo i miei fan e quanto amo le persone, mi piace vivere la mia vita il più normalmente possibile. In una relazione, mi fa sentire a disagio invitare tutti a partecipare.

Ci sono sempre state molte voci su di te e Shawn Mendes. Pensi che la segretezza abbia creato più buzz?
Non lo so; le persone possono dire quello che vogliono dire. Possono speculare, ma allo stesso tempo vivremo le nostre stesse vite, ci godremo e ci innamoreremo come nessuno sta guardando. È così che voglio vivere. Non voglio mai aprire la porta perché le persone si sentano coinvolte. Come ho detto, voglio che sia mio e [suo]. Questo è il motivo per cui sono così affiatato al riguardo: perché voglio proteggerlo.

Conosci Shawn da oltre cinque anni e recentemente hai lavorato insieme alla canzone “Señorita”. Com’è lavorare con lui?
Voglio dire, lo amo. Ci siamo sempre connessi; abbiamo il miglior tempo insieme. Shawn mi ha scritto per l’idea del coro di “Señorita”. Era tipo “Ehi, cosa succede se lavoriamo su questo e lo facciamo insieme?” Ero nel tour di Taylor Swift e non ero stato in studio per un po ‘ . Non volevo farlo, e poi qualche mese dopo, non riuscivo a togliermi la canzone dalla testa. Gli [finalmente] gli ho detto: “Penso che dovremmo farlo.” Era tipo, “Non voglio più farlo.” Andò avanti e indietro per circa otto mesi. Quindi alla fine siamo entrati nello studio e lo abbiamo rielaborato in modo da sentirci entrambi bene, senza alcuna pressione. Adoro lavorare con lui così tanto.

In che modo è stato realizzato il tuo nuovo album?
C’è stato un momento in cui stavo ascoltando queste canzoni che ho dovuto spegnere l’album. Ho dovuto lasciarmi andare emotivamente: mi sono seduto lì e ho pianto così tanto. Sento una verità innegabile che l’album ha catturato l’essenza di me a questo punto della mia vita. Penso sempre: “Potrei essere più onesto? Potrei essere più aperto? “Sento di averlo fatto ancora meglio rispetto al mio primo album. Sembra che quando avrò 80 anni, guarderò indietro e penserò: “Wow, mi ricordo questa volta; Ricordo come mi sentivo. Ricordo quella notte. Ricordo quel momento. “Sono le foto della mia vita, lo adoro.

Com’è stato lavorare di nuovo con Ed Sheeran?
È probabilmente una delle cose più surreali che siano mai successe. In realtà ho pianto la prima volta che l’ho incontrato, quando avevo circa 16 anni. Adoro la sua musica; è stata la colonna sonora della mia vita. Quando abbiamo lavorato insieme per questo album, eravamo già amici, quindi stavamo solo parlando della mia vita e abbiamo scritto una canzone che l’ha catturata davvero. Mi sono sentito molto vulnerabile, ma questo è tutto ciò che riguarda le sessioni di scrittura.



Sei molto esplicito riguardo ai diritti delle donne e ai diritti degli omosessuali. E se ci fosse un mondo in cui le donne non potevano legalmente abortire, o alle persone omosessuali non era permesso sposarsi, come ti farebbe sentire?
Ovviamente, sarebbe tragico per gli umani. Ciò che è incredibile è che le persone che non sono colpite provano empatia per gli altri umani e dicono “Ehi, questo non è giusto”. È così ovvio che non è giusto e sono così felice di far parte di la mia generazione, che è molto più aperta su queste cose. Sento che le menti si stanno aprendo a causa delle informazioni.

Pensi che ci siano molte idee sbagliate su di te nei media?
Non lo so davvero. Onestamente, non sono mai sui social media, non so cosa la gente pensi di me. Probabilmente ci sono molte idee sbagliate, ma non mi interessa. Penso di avere una prospettiva migliore e più saggia sulle cose perché sono più grande e mi capisco molto di più. Mi sento molto più grande. Crescendo! È un’avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto